IPERMETROPIA

Presbiopia

La presbiopia, il venir meno all’accomodazione con il passare degli anni, non va considerato un vero difetto visivo ma un fenomeno fisiologico; a 45 anni l’occhio normale (emmetrope) continua a vedere bene da lontano, ma comincia ad allontanarsi il punto prossimo di visione confortevole per vicino.

Il soggetto presbite deve allora ricorrere ai classici occhiali a mezzaluna, un paio di lenti positive convergenti che mettono a fuoco, ingrandendo leggermente, i caratteri più piccoli (elenco del telefono, foglietti di accompagnamento alle medicine), i soggetti ipermetropi vedono anticipati i segni della presbiopia, il cui valore diottrico si somma a quello dell’ipermetropia, aumentando lo spessore della lente prescritta; i miopi invece devono sottrarre il valore diottrico della presbiopia a quello dell’occhiale usato per lontano, per poter leggere confortevolmente.

Il trattamento

La presbiopia viene facilmente corretta con occhiali che permettano di supplire la funzione accomodativa del cristallino: i primi saranno leggeri, ma ogni 3-5 anni è necessario aumentare il potere delle lenti fino a che, intorno ai 60 anni, si ha una certa stabilizzazione.

Sia l’ipermetrope che il presbite vedono male per vicino. I due difetti sono però diversi: il primo è soprattutto un difetto di nascita, mentre il secondo è dovuto al processo di invecchiamento del cristallino.

PONTICELLO EYE CLINIC LOGO

PONTICELLO EYE CLINIC

La tua scelta per la salute della vista

PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA

I nostri specialisti sono a tua disposizione per valutare la soluzione più adatta ai tuoi problemi

Eye Clinic Blog

ortottista-eye-clinic-wide

L’ortottista: il suo ruolo nella salute visiva

L’ortottista è il professionista sanitario specializzato nella diagnosi dello strabismo e del suo trattamento nonché nella prevenzione, valutazione e riabilitazione visiva dei disturbi motori e sensoriali della visione.
E’ inoltre figura di riferimento nell’esecuzione di esami strumentali (come OCT, topografia corneale, biometria) e nella gestione della strumentazione chirurgica in sala operatoria…

Leggi Tutto »
cataratta-secondaria-eye-clinic

Cataratta Secondaria: Cos’è e Come si Cura

La cataratta secondaria, nota anche come opacizzazione capsulare posteriore, rappresenta una comune complicazione che può verificarsi dopo un intervento chirurgico di cataratta. Nonostante l’avanzamento delle tecniche chirurgiche e l’alto tasso di successo degli interventi di cataratta, un significativo numero di pazienti può sviluppare questa condizione nel tempo.

Leggi Tutto »
calazio-eye-clinic

Calazio: cause, sintomi e cura

Il calazio è una condizione occlusiva comune che coinvolge le ghiandole sebacee della palpebra, spesso causando fastidio e disagio.
Questo problema può insorgere improvvisamente o svilupparsi lentamente nel tempo, ma in entrambi i casi, una comprensione approfondita delle cause, dei sintomi e dei trattamenti è essenziale per gestire efficacemente questa condizione oftalmica.

Leggi Tutto »

Condividi questa pagina!

Facebook
Twitter
LinkedIn

Per informazioni

    PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA

    I nostri specialisti sono a tua disposizione per valutare la soluzione più adatta ai tuoi problemi